Adulti

LETTORI SI DIVENTA

Corso sull’editoria 6-11 anni

Lettori non si nasce, si diventa. Non solo perché si impara a leggere, ma anche perché si impara l’amore per la lettura, le storie, il libro. E tutto questo ben prima di imparare a leggere, attraverso la voce di chi legge o racconta per noi “una storia”. Perciò è importantissimo avvicinare i bambini ai libri, raccontare loro storie, stimolare la curiosità verso l’oggetto libro.

Il panorama dell’editoria per bambini si amplia e si arricchisce ogni anno di nuove proposte e fornisce numerose occasioni di approfondimento e di scoperta. Oggi più che mai il libro per ragazzi può raggiungere tutti, anche i lettori più pigri.

Il percorso qui proposto vuole essere un’occasione di orientamento nel panorama dell’editoria per bambini, per guidarci non solo tra autori, trame e case editrici ma anche dentro alle connessioni che

possono nascere tra le parole e la lettura ad alta voce, tra le parole e le discussioni partecipate, tra le parole e le attività di atelier, tra le parole e la crescita di ogni bambino.

 

Argomenti

  • L’editoria per bambini oggi;
  • Il libro: quale libro per quali bambini, come scegliere;
  • La lettura ad alta voce: giochi ed esercizi per esplorare le possibilità espressive della voce;
  • Comunicazione non verbale: il corpo, la gestualità e le espressioni;
  • Oggetti simbolici usati per “dare corpo” alla storia;
  • Come lavorare sul libro per bambini in classe e in altri contesti didattici, quali attività proporre, quali percorsi sviluppare.

 

Obiettivi e finalità

  • Apprendere a orientarsi nel panorama dell’editoria per bambini;
  • approfondire metodologie nuove e accattivanti per proporre i libri e la lettura a scuola;
  • acquisire una consapevolezza dell’espressività vocale;
  • inventare e sperimentare suoni, voci, personaggi;
  • apprendere nuove tecniche grafiche ed espressive e nuove possibilità di lavoro in atelier;
  • educare lo sguardo, acquisire familiarità con l’ascolto visivo sia verso l’interno sia verso l’esterno;
  • imparare a rielaborare i contenuti attraverso più linguaggi, dare alle tecniche più possibilità di esecuzione, creare connessioni;
  • sperimentare e mettersi in gioco.

 

Il corso è rivolto in particolare a insegnanti, educatori e figure professionali che lavorano in ambito didattico, ma è indicato anche a genitori e a adulti interessati al tema.

 

In questo corso lavoro insieme a Irene Guadagnini, docente, attrice e formatrice.

ARTE DI CLASSE

Corso sui linguaggi dell’arte

Come ci parla un’opera d’arte? Cosa arriva al nostro sentire più profondo? Come possiamo metterci in relazione con essa?

L’arte ci permette di dare forma a una interiorità visiva, a una interiorità che ha un doppio sguardo: uno è rivolto al proprio mondo emotivo e l’altro a tutto ciò che si incontra nella quotidianità.

L’opera d’arte non esige, esiste soltanto, e ogni persona può relazionarsi con essa in piena libertà, con sguardo critico, complice e consapevole.

Un corso per sviluppare progetti artistici e portare i bambini e i ragazzi a esprimersi, a raccontarsi con molteplici linguaggi, a rapportarsi con la bellezza e a coltivare uno sguardo estetico sulla realtà, partendo dalla storia dell’arte, da opere di grandi artisti, la cui lettura e interpretazione può andare in molteplici direzioni.

Un corso che offre idee e spunti per portare l’arte in classe con una modalità più partecipata, più vicina al sentire di ciascuno.

Il corso è rivolto a insegnanti della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado, a educatori e a figure professionali che lavorano in ambito didattico.